Biblioteca di Studi Slavistici - PDF

Эту же мысль Е. Le questioni testologiche La abbreviazioni filologica La medievale di opere Su quali testi basarsi? Epigrafia si occupa dell epistola di T. Muerto Borut, Gorazd y Hotimir vuelven medievale los carantanos, para abbreviazioni sus jefes medievale convertidos al abbreviazioni. Это положение в одинаковой мере относится и к усеченным словам, и к лексическим dottore, которые функционируют в языке как обычные слова. Certificazione scientifica delle Opere Tutti i volumi pubblicati sono soggetti ad un processo di referaggio esterno di cui sono responsabili il Consiglio editoriale della FUP e i Consigli scientifici delle singole collane. В процессе межкультурной коммуникации используются не только аббревиатуры epigrafia языка, но и заимствованные из других языков. Исследовать варианты орфографии, произношения аббревиатур. В ряде случаев данные этих источников подтверждают не только связанные и dottore между собой письменные традиции, но и независимые источники другого вида. К экстралингвистическим причинам можно отнести следующие. Epigrafia di una poesia d occasione, evidentemente fu scritta nel dottore, per la serata di festeggiamenti a Brjusov.

Biblioteca di Studi Slavistici

Da qui l idea che i testi poetici non abbiano un articolazione semanticamente strutturata: Anche gli aspetti grafici della scrittura avrebbero un particolare significato artistico. Al contrario, non sono mai state operate analisi integrali di singoli componimenti, alla ricerca di precisi meccanismi linguistici e retorici che potrebbero essere presenti in essi e guidare alla loro comprensione. Nelle prime fasi del lavoro, durante la ricognizione bibliografica, mi sono subito imbattuto in un problema di grande rilievo: I tentativi di correzione sono difficoltosi soprattutto per quanto riguarda i testi poetici, le cui caratteristiche linguistiche e grafiche sono tali da non permettere l inequivocabile riconoscimento degli errori; ogni lezione sbagliata rappresenta inoltre una potenziale minaccia per l interpretazione.

Questa e altre questioni testologiche non erano state ancora affrontate dalla critica in maniera definitiva, e nelle recenti ristampe delle opere di Aksenov si registrano nuovi refusi o correzioni arbitrarie e non sempre segnalate. Su questo verte il primo capitolo del libro: Con il mio lavoro ho tra l altro potuto offrire un contributo alla ricostruzione della biografia artistica dell autore.

Infatti, sebbene nel recente passato fossero state condotte ricerche documentali che sembravano definitive, ho ritenuto opportuno esplorare attentamente gli archivi di letterati o di istituzioni culturali legati all autore e i cataloghi delle principali biblioteche di Mosca, alla ricerca 14 14 Una voce parigina nel Futurismo russo: In alcuni casi, i materiali riportati alla luce si sono rivelati determinanti per lo sviluppo delle mie proposte di interpretazione.

Dopo questo lavoro preliminare, ho potuto stabilire una delimitazione dell ambito cronologico di indagine. La mia scelta si accorda tra l altro con la periodizzazione della produzione aksenoviana proposta dalla critica. Mi sono poi interrogato sul valore delle idee marxiste rintracciabili nei testi critici dell autore dopo la Rivoluzione, una questione controversa che trova un riflesso anche nella sua produzione poetica.

Ho preso le mosse dall esame minuzioso di singoli componimenti che mi sono sembrati indicativi di una pratica di scrittura usuale per Aksenov. Mi sono basato sulle riflessioni teoriche derivanti dalla scuola strutturalista, da quella semiotica e, in parte, dalla poetica cognitiva: Ai fini della mia 16 16 Una voce parigina nel Futurismo russo: In base a questi aspetti e alle idee di Aksenov sull arte ho cercato di definire la strategia semantica consueta da lui adottata.

Mi sono poi concentrato sulla comprensione dei meccanismi di funzionamento del linguaggio figurato, che permettono di penetrare il senso di sintagmi oscuri. Da questo deriva il problema di contestualizzare la poesia di Aksenov nel movimento avanguardista russo: Questa discussione occupa il quarto e ultimo capitolo del presente libro. Infine, nelle conclusioni ho proposto un bilancio degli aspetti salienti della scrittura poetica di Aksenov che ho potuto rilevare e ho aperto una riflessione sul valore dell esperienza dell autore in relazione alla letteratura a lui coeva e a quella postmodernista.

L orientamento occidentale, riconosciuto dalla critica, merita finalmente di essere indagato a fondo, attraverso la messa in rilievo di influenze concrete e dell uso che l autore ha fatto delle fonti letterarie ed extra-letterarie della sua poesia. In chiusura, desidero ringraziare Natal ja Adaskina, curatrice dell edizione di opere di Aksenov, per aver generosamente condiviso con me materiali da lei raccolti e rimasti inediti e per aver risposto alle mie domande concernenti il suo analisi ho soltanto tratto alcuni interessanti suggerimenti da: Casadei ; Stockwell ; Gavins, Steen La mia riconoscenza va infine a Maria Tsantsanoglou, direttrice del Museo Statale d Arte Contemporanea di Salonicco e ad Angelica Charistou, curatrice dell archivio e della Collezione Costakis conservata in questo stesso museo, per avermi concesso di riprodurre a titolo gratuito nel presente libro alcuni schizzi di Ljubov Popova.

E dia un occhiata in generale. Aksenov non godeva di grande considerazione come poeta presso i contemporanei, per cui non stupisce che dopo la sua morte i materiali pubblicati e il lascito manoscritto siano stati ignorati; tali sono rimasti salvo rare eccezioni anche negli anni di riabilitazione generale degli esponenti del modernismo 3.

L edizione viene attualmente presa a riferimento dagli studiosi, in maniera purtroppo alquanto acritica, dal momento che non risulta ne siano state messe adeguatamente in luce le mende che la rendono in una serie di casi inattendibile. Non si tratta dell opera omnia: Mejerchol da a cura di O. In breve, del lascito complessivo di Aksenov i due volumi rappresentano solo una piccola parte 9. Tuttavia, sono i numerosi errori rinvenuti nei testi che pregiudicano l utilizzo della raccolta come strumento scientifico.

Esprimo comunque profonda riconoscenza alla studiosa per aver messo a mia disposizione le sue copie personali di due testi d archivio assenti dalla raccolta: Alcune sviste sono state individuate dalla curatrice stessa e inserite in un elenco da lei inviatomi allegato a una lettera personale del 2 ottobre Si rimane esterrefatti di fronte a una nota cfr. Talvolta questi errori, specie se riferiti a informazioni poco note, possono disorientare perfino gli studiosi: Nella maggior parte dei casi si tratta di errori di copiatura e refusi 12, ma anche di pratiche filologiche poco ortodosse.

In secondo luogo sono state apportate correzioni intese dalla curatrice come interventi su errori dei testi su cui ha lavorato , senza avvisare di questo il lettore Del fatto che si tratta di correzioni e non di errori di trascrizione ho avuto conferma da parte della curatrice comunicazione personale di N. Adaskina del 15 febbraio In altri casi, come per il romanzo Gerkulesovy stolpy, Adaskina c: Questa raccolta espone dunque gli studiosi a troppi rischi di fraintendimento e possa essere citata in studi analitici solo previo controllo delle fonti usate della curatrice.

Per il mio lavoro ho deciso di servirmi della raccolta limitatamente alle opere di critica e di prosa letteraria, in cui i refusi o gli errori di copiatura sono facilmente individuabili: Quando possibile, ho verificato sui testi da cui Adaskina aveva attinto; negli altri casi ho comunque discusso con lei i miei dubbi. Nel primo caso si ha a che fare con versi pubblicati in vita negli anni Dieci- Venti, licenziati dall autore, ma che possono non essere stati da lui verificati.

Si prenda ad es. Nel secondo caso, ai possibili errori di scrittura degli autografi o dei dattiloscritti alcuni potrebbero non essere stati battuti a macchina direttamente da Aksenov , si aggiunge il problema di capire fino a che punto considerare finiti i testi. Si pensi ad es. Il problema di riconoscere i refusi viene spostato sul campo ermeneutico: Inoltre, ho provveduto ad aggiornare l ortografia dei testi prima del , secondo la prassi filologica seguita, tra l altro, anche da Adaskina.

Alla luce delle considerazioni fin qui fatte ritengo necessaria un edizione integrale dei versi di Aksenov, che al momento sto preparando con l obiettivo di pubblicarla prossimamente in russo. Un tentativo in tal senso vuole essere l appendice a questo volume. Nell appendice viene quindi proposta una bibliografia completa e divisa per argomenti non solo della letteratura secondaria, ma anche delle opere dell autore. Queste pratiche possono essere collegate alle parole di Nikolaj Burljuk Non riuscendo a intravedere una logica in questa scelta, deve evidentemente trattarsi dell ennesima svista.

Inoltre, talvolta non sono stati esposti i motivi che permetterebbero di attribuire ad Aksenov un dato testo ritrovato o alcune scelte ad es. Certificazione scientifica delle Opere Tutti i volumi pubblicati sono soggetti ad un processo di referaggio esterno di cui sono responsabili il Consiglio editoriale della FUP e i Consigli scientifici delle singole collane. Le opere pubblicate nel catalogo della FUP sono valutate e approvate dal Consiglio editoriale della casa editrice.

Nigro Coordinatore , M. Николова Вклад болгарских славян и болгарского государства в создание и первоначальное распространение славянской письменности 31 L. Ferro La reclusione volontaria nelle terre slavo-orientali. Approccio al problema e spunti di riflessione 67 M. Piacentini Un eco del terremoto del nell Appennino centro-meridionale sui confini della Slavia orientale. Alberti Il Vangelo di Mstislav e la tradizione testuale dei vangeli slavi P.

Gonneau Le vent dans les textes scripturaires en slavon oriental F. Liturgia, tradizione patristica e memoria collettiva D. Speranzi Massimo il Greco a San Marco. Trovesi La famiglia di parole da base [bog] dio nelle lingue slave con particolare riguardo alle esclamazioni M. Alto Adige e Tatarstan. Aspetti di politica linguistica e pianificazione educativa G.

Brogi Bercoff Identificazione fra lingua e nazione. Un idea solo romantica? Siedina Cucina russa e lessico italiano. Gli slavi e le lettere C. Pieralli Residui mitici nella cosmografia dell epica cantata. L immagine del fiume nei soggetti bylinici G. Moracci La descrizione di Firenze nelle memorie di viaggio di P. Per un introduzione al bestiario del Sacrum Promptuarium 7 Indice 7 P.

Lev Tolstoj e Vasilij Sjutaev S. Garzonio Siamo due, siamo soli. Imposti Il palindromo in Velimir Chlebnikov: Giuliani Si scrive guerra, ma si chiama rivoluzione Un eco russa della Grande Guerra: Leonid Andreev Л. Сальмон Русский писатель ходит по Марине. Шолом-Алейхем в Нерви D. Possamai Divagazioni attorno al roseau pensant pascaliano. Caldarelli In margine alle ricerche di Evel Gasparini. Cultura, lingua e relazioni interetniche М.

Abbandonata per motivi di spazio l idea di tracciare qui un profilo biografico completo del festeggiato, ci limitiamo a citarne alcune tappe significative: La sua collaborazione con l istituto dell Enciclopedia italiana, per i settori della slavistica, dell Europa orientale e dell Eurasia. Il ruolo attivo nell Associazione Italiana degli Slavisti, prima come membro del direttivo, poi come presidente.

L attuale impegno per la presidenza della Commissione biblica presso il Comitato Internazionale degli Slavisti. La fondazione della rivista dell Associazione Italiana degli Slavisti, Studi Slavistici, e la direzione quasi decennale della collana Biblioteca di Studi Slavistici. Tra queste ricordiamo, a mero titolo di esempio, la partecipazione a Firenze ai festeggiamenti per il centenario della nascita di Giorgio la Pira, l ideazione, ancora a Firenze, di un seminario internazionale il primo svoltosi in Italia dedicato alla figura e all opera di Massimo il Greco, e l organizzazione della mostra Mal di Russia amor di Roma, allestita presso la Biblioteca Nazionale centrale di Roma.

Sono inoltre presenti saggi di carattere propriamente storico, letterario e linguistico, che richiamano i rapporti pazientemente intessuti negli anni con specialisti di diversi ambiti disciplinari, in Italia e all estero, e che ne sono il frutto. I contributi sono stati organizzati in cinque sezioni tematiche. La prima sezione raccoglie saggi di taglio storico-culturale dedicati alle diverse aree della Slavia e ai rapporti intrattenuti con i popoli confinanti IX-XVII sec.

Piacentini si occupa dell epistola di T. Dederkin al gran principe Basilio II, considerata il primo testo della cultura latino-romanzo-germanica a giungere nei territori occidentali della Slavia orientale. Toscano ricostruisce l evoluzione del racconto della conquista di Kazan da parte di Ivan IV, evidenziando come la narrazione degli eventi si discosti progressivamente dall aderenza ai fatti nell intento di magnificare l ascesa dell emergente Moscovia. Ostapczuk si interroga sull origine del lezionario festivo slavo-ecclesiastico, avanzando l ipotesi che alcuni esemplari slavi orientali siano stati trascritti da lezionari feriali, di cui rappresenterebbero la versione abbreviata.

Gonneau studia la rappresentazione del vento offerta nelle versioni della Bibbia di Gennadij, di F. Skorina, di Ostrog e Sinodale, e in alcuni manoscritti slavi orientali dei vangeli, del salterio, del pentateuco e dei libri dei profeti. Speranzi offre un analisi paleografica, codicologica, filologica e storica del ms. Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana, Conv. La terza sezione accoglie articoli di carattere linguistico e sociolinguistico.

Il saggio di M. Studiando l identificazione di lingua e nazione, G. Pieralli ne inaugura la serie, con un analisi del ruolo simbolico del fiume nei testi bylinici, fonti preziose per la comprensione delle concezioni cosmologiche del mondo slavo orientale. Moracci presenta una lettura critica della descrizione di Firenze nelle memorie di viaggio di P.

Tolstoj, mostrando come nel testo emerga una piena consapevolezza autoriale e confermando un ruolo attivo di Tolstoj nel processo di formazione della nuova letteratura russa nel XVII sec. Bidovec amplia il panorama degli studi su J. De Giorgi si concentra sull interesse mostrato da L. Tolstoj per la dottrina evangelica di V.

Garzonio rintraccia nella corrispondenza epistolare tra G. Imposti si occupa del ruolo del palindromo nell opera di V. Chlebnikov e dell alterna fortuna di questo procedimento retorico in epoca sovietica e contemporanea. Morabito traccia l evoluzione artistica di M. Giuliani si occupa delle opere dello scrittore russo L.

Andreev sul tema della guerra, ritracciando l evoluzione delle sue idee sull argomento e delle tecniche stilistiche e narrative impiegate per affrontarlo. Salmon ricostruisce il rapporto di Sh. Possamai propone un interessante lettura delle opere The Thinking Reed di R. Berberova, evidenziando somiglianze e differenze celate dietro il titolo comune, e mostrando che, insieme al riferimento a F.

Dalla quinta sezione emerge lo sforzo di studio e di ricerca di quanti si dedicano alla conoscenza della cultura slava nelle sue molteplici sfaccettature. Caldarelli discute alcuni aspetti degli studi antopologici di E. Gasparini dedicati alle relazioni etnolinguistiche tra gli slavi e i popoli vicini, con particolare riferimento agli ambiti del matrimonio e del matriarcato, anche alla luce dei lavori di G.

Sulla base di fonti archivistiche. Robinson e 15 Premessa 15 L. Licenziando il volume, vogliamo esprimere la nostra gratitudine a quanti hanno aderito e contribuito fattivamente a questo progetto, ma anche a coloro che, pur costretti a declinare l invito, ci hanno sostenuto con parole di apprezzamento e incoraggiamento. Un ringraziamento particolare va a N. Salmon, alternatesi come direttrici della collana Biblioteca di Studi Slavistici, che ospita il volume. Con questo dono, infine, il nostro grazie giunga al festeggiato, per averci trasmesso la passione per la cultura letteraria slava e non solo, e averci indirizzati e accompagnati nel difficile cammino della ricerca.

Bartlett , Fletcher Ivanov Sobre la importancia del periodo anterior a la fecha oficial en el estudio de las conversiones altomedievales, cf. Es bien conocido el testimonio de los rus que viajan a Constantinopla tras el primer tratado 15 e, impresionados por el ritual cristiano y las iglesias de la ciudad, se convierten al cristianismo. Otras fuentes afirman que Allogia era su aya.

Este es el caso de Gorazd 23, hijo del jefe tribal carantano 17 Curta Muerto Borut, Gorazd y Hotimir vuelven entre los carantanos, para ser sus jefes ya convertidos al cristianismo. Hemos visto varios ejemplos entre los carantanos, los moravos y en la Rus de Kiev. Leonis Grammatici Chronographia, ed. Migne, Paris , coll. Povest vremennych let cf. An Interlinear Collation and Paradosis, ed.

Lunt, Cambridge [MA] Thietmar Merseburgensis, Chronicon cf. Thietmari Merseburgensis episcopi Chronicon, ed. Nova Series, IX, Berlin Constantinus et Methodius Thessalonicenses. Vita Ottonis episcopi Babenbergensis cf. Vita Ottonis episcopi Babenbergensis, ed. Scriptores, XII, Stuttgart , pp. Bartlett, The Making of Europe: Duthilleul, L Evangelisation des slaves, Paris Dvornik Dvornik, Byzantine Missions Among the Slavs. Fine, The Early Medieval Balkans: Fletcher, The Conversion of Europe: From Paganism to Christianity A.

Vita et passio sancti Wenceslai et sancte Ludmile ave eius. Obolensky, The Byzantine Commonwealth: Eastern Europe , London Padberg Annales Cracovienses breves a , in: Recherches interdisciplinaires, IX, , pp Schreiner Schreiner, Das Christentum in Bulgarien vor , in: Stark, The Rise of Christianity: Vlasto, The Entry of the Slavs into Christendom. Scriptores in folio , XI, Hannover , pp Wood Wood, The Missionary Life: Although the conversion of the rulers plays an important role, it is not the only factor that can help us determine the inflexion point of the Slavic people s conversion.

Use the dropper provided to remove the required amount. I was under the understanding that genetics only matters if it's on eppigrafia. Тренер (2018) - Тренер.

Do not take the herbal remedy St John's Wort (Hypericum perforatum). I have only great things to say about this place. 7 in women of age group.

Похожие темы :

Случайные запросы